La spirulina viene considerata il super food del futuro a causa delle sue molteplici proprietà sia nutrizionali che terapeutiche. Infatti, negli ultimi anni è notevolmente aumentato il consumo di spirulina sia in polvere che sotto forma di integratori.
Grazie alle sue molteplici proprietà benefiche derivate dai suoi nutrienti, l’alga spirulina è entrata a far parte dell’alimentazione delle persone che hanno bisogno di integrare nella propria dieta determinate sostanze utili a favorire e a migliorare il benessere complessivo dell’organismo.

Cos’è la spirulina?

La spirulina è denominata anche Arthrospira platensis, appartiene alla famiglia delle Cyanophiaceae ed è un alga di piccole dimensioni dal caratteristico colore verde-azzurro che la fa rientrare tra le alghe azzurre.
Il suo nome deriva dalla tipica forma a spirale che hanno i tricomi filamentosi che la rendono caratteristica. In natura esistono diverse specie di alga spirulina, ma solo tre specie sono state studiate per il loro apporto nutrizionale.

La spirulina è un tipo di alga che cresce soprattutto nelle zone con clima tropicale e subtropicale ed è diffusa soprattutto nelle acque salmastre. Proprio perché l’alga ha bisogno di un clima particolare per crescere, essa non è diffusa in molte zone. Infatti, attualmente viene coltivata nei laghi del Messico e della Cina e in alcuni piccoli laghi e stagni del Ciad.

Il suo utilizzo come integratore alimentare naturale risale ad epoche antichissime. Infatti l’alga spirulina veniva adoperata dagli aztechi, in particolare dalle donne in gravidanza in quanto l’alga spirulina contiene percentuali elevate di ferro. La spirulina era conosciuta anche all’epoca degli antichi romani che la destinavano al consumo alimentare delle popolazioni africane. La spirulina veniva utilizzata anche nella cultura alimentari delle popolazioni precolombiane e venne poi diffusa dai conquistatori.
Infine è stata inclusa nel regime alimentare degli astronauti proprio grazie alle sue proprietà e nel 1974 è stata nominata come miglior cibo del 21° secolo dalla Conferenza Mondiale dell’Alimentazione dell’ONU.

Quali sono i benefici?

La spirulina è particolarmente ricca di proteine, di amminoacidi essenziali e lipidi. Questi nutrienti bilanciati tra loro aiutano a migliorare i livelli di colesterolo nel sangue, di trigliceridi, contribuiscono all’abbassamento della pressione arteriosa, aiuta alla formazione delle guaine che rivestono i nervi e migliorano la funzionalità complessiva del sistema immunitario.
In particolare per quanto riguarda il colesterolo, gli antiossidanti presenti nella spirulina riducono notevolmente gli effetti dello stress ossidativo che riguarda in modo particolare le proteine di colesterolo ldl presenti nel sangue.

A livello di funzionalità sanguigna, la spirulina aiuta a migliorare la quantità di emoglobina presente nei globuli rossi, diventando in tal modo un’alleata per le persone affette da anemia causata proprio dalla riduzione di emoglobina.
La spirulina contiene un’alta concentrazione di vitamine come le vitamine del gruppo A e del gruppo B, vitamina C, vitamina K, vitamina D e la vitamina E. ed alcuni minerali fatta eccezione per lo iodio.

Tuttavia, alcuni studi hanno evidenziato che, per quanto riguarda le vitamine del gruppo B, la spirulina non fornisce un apporto di vitamina b12 come si credeva, ragion per cui ne è stata sconsigliata l’assunzione in caso di una carenza nella propria alimentazione di questa vitamina.

L’alga spirulina contiene anche una forte concentrazione di acido folico che si rivela essenziale per le donne in gravidanza e in allattamento.
Grazie all’azione combinata di alcune vitamine, di alcuni pigmenti tra cui la clorofilla e le ficobiline la spirulina ha proprietà antiossidanti ed è in grado di proteggere l’organismo dall’azione dei radicali liberi e dai danni da essi causati, come malattie neurodegenerative, invecchiamento, arterosclerosi ed alcune forme tumorali.

A proposito di prevenzione tumorale, la spirulina è particolarmente efficace nel prevenire le lesioni del cavo orale causate da tumori alla bocca.
La funzione immunostimolante della spirulina si rivela efficace anche per contrastare i sintomi legati alle patologie infuenzali.
Secondo numerosi studi, l’assunzione di spirulina riduce i sintomi causati dalla rinite allergica, in particolare quella indotta da agenti come il polline, il pelo degli animali e della polvere.
In alcuni casi è stato dimostrato che la spirulina aiuta le persone che svolgono attività fisica sia a livello amatoriale che professionale a migliorare la forza e la resistenza muscolare grazie alle proprietà antiossidanti che in questo caso contrastano l’azione dello stress ossidativo dovuto all’intensa attività fisica.

Qual è il miglior integratore a base di spirulina?

Gli integratori a base di spirulina vengono utilizzati molto dalle persone che praticano attività sportive, dalle persone che desiderano assumere integratori dimagranti per raggiungere il peso forma ideale o per chi vuole assumere degli itegratori come alternativa agli integratori multivitaminici da sintesi.

Nel primo caso gli integratori vengono assunti per beneficiare delle proprietà della spirulina dovute al miglioramento della forza fisica e del tono muscolare.
Nel secondo caso, invece, l’assunzione favorisce il controllo della fame, con conseguente controllo e diminuzione del proprio peso corporeo. In tali casi gli integratori vengono adoperati anche nelle terapie dietetico-comportamentali che hanno come obiettivo la riduzione del peso.

In questo senso l’integratore migliore a base di spirulina è lo Spirulina Fit, un integratore che aiuta a tornare velocemente in forma.
La Spirulina Fit è l’unico integratore che contiene 4 azioni combinate atte a facilitare il proprio percorso di dimagrimento e ritrovamento della propria forma ideale.
In particolare l’integratore accellera il metabolismo aiutando in tal modo l’organismo a bruciare più calorie anche a riposo, aiuta a gestire i grassi che vengono assunti quotidianamente e aiuta a bruciarli in modo più rapido, riduce notevolmente l’assimilazione dei carboidrati e ne favorisce lo smaltimento e, infine, contribuisce a ridurre e a debellare la fame nervosa.

L’integratore può essere assunto in qualunque momento della giornata, sia vicino che lontano dai pasti e non presenta particolari controindicazioni.
L’integratore Spirulina Fit è l’ideale per chi vuole ritrovare il proprio peso forma e riconquistare la propria salute.

Write a Comment