Stanchi di dover camminare con quelle scarpe poco comode che provocano dolore e verruche sui piedi, rendendo la passeggiata meno piacevole del previsto?
Se volete avere la certezza che le scarpe che indosserete possano essere le migliori, allora dovete effettuare una scelta che può essere definita come perfetta, prendendo in considerazione diversi parametri che rendono le suddette calzature piacevoli da indossare.

Vediamo ora qualche modello di scarpe comode per camminare e soprattutto come dovete procedere per effettuare una scelta perfetta.

La suola interna delle scarpe comode per camminare

Per prima cosa dovete valutare attentamente la qualità della soletta, affinché voi possiate ottenere il massimo livello di comfort nel momento in cui camminate.
Questa deve essere in grado di accogliere il vostro piede e accompagnarlo in ogni momento durante l’utilizzo della scarpa da passeggio: la soletta deve darvi quella sensazione di massaggio anche dopo aver camminato per diverse ore, senza alcun limite particolare.

Se scegliete una scarpa per camminare con una buona soletta, tutti quei problemi prima descritti saranno totalmente assenti e voi avrete l’occasione di fare una bella passeggiata senza alcun tipo di limite.

Il corpo delle scarpe comode

scarpe da camminata comodeOltre alla soletta, delle buone scarpe comode per camminare sono quelle che hanno un telaio realizzato con un mix di materiale che rende la calzatura tanto comoda quanto piacevole da indossare. Cercate sempre di valutare se quel materiale, che potrebbe essere pelle, cuoio o gomma particolare, riesce ad essere in grado di rispondere alle vostre esigenze.
Dovrete quindi indossare la calzatura per qualche minuto per valutare se questa riesce ad accogliere perfettamente i vostri piedi e quindi fare in modo che voi possiate camminare per lunghi tratti senza sentire quella sensazione di fastidio che potrebbe caratterizzare la passeggiata stessa.

Inoltre prendere in considerazione anche la parte inferiore della scarpa, ovvero la suola esterna: questa deve essere realizzata con materiali che permettono di assorbire l’urto con un terreno che potrebbe non essere completamente pianeggiante e allo stesso tempo evitare che diversi elementi presenti sul percorso possano avere un impatto negativo sulla vostra stabilità e sul fattore comodità della scarpa.

La dimensione della scarpa

Parametro che potrebbe essere scontato ma che, in realtà, potrebbe essere messo in secondo piano rispetto ad altri aspetti.
Le scarpe comode sono quelle che vi calzano a pennello, ovvero quel modello che, una volta indossato, non stringe assolutamente i vostri piedi o comunque fa in modo che questi possano essere pressati durante la camminata.

La scarpa da passeggio deve accogliere perfettamente il piede e questo non significa che deve essere eccessivamente larga, poiché in questo caso il pericolo che la stessa possa uscire e quindi rischiare di farvi inciampare.
Cercate, anche in questo caso, di toccare con mano la calzatura che dovete indossare, in maniera tale che possiate decidere se questa è adatta ai vostri piedi oppure se sarebbe meglio puntare su un altro tipo di modello che magari si contraddistingue per essere maggiormente confortevole.

La tipologia di scarpa comoda per camminare

scarpe per camminareChi ha mai detto che le scarpe comode migliori sono quelle coi lacci?
Potrete anche optare per quella con gli strappi, che rappresenta una buona alternativa e vi consente effettivamente di avere ai vostri piedi un tipo di calzatura che riesce a rispondere perfettamente a ogni vostra esigenza.

In questo caso sarà il vostro gusto personale ad avere la meglio ma ricordate sempre che, sia che si parli di scarpe coi lacci oppure quelle con gli strappi o quelle che devono essere semplicemente indossate e che hanno una misura standard, voi dovete sempre andare alla ricerca di un modello che sappia accogliere perfettamente i vostri piedi.
Provate per qualche minuto le scarpe, anche camminandoci, per valutare se queste sono realmente comode e adatte per lunghe passeggiate.

Detto questo è bene anche parlare di qualche modello di scarpe comode per passeggiare che possono essere oggetto della vostra scelta senza alcuna ombra di dubbio.

Le migliori scarpe comode per camminare:

  • Scarpe comode Asics Roadhawk FF 2

migliori scarpe comode per camminare

Come scarpa comoda per camminare e praticare il running, il modello Roadhawk Asics FF2 è tra i migliori in assoluto, visto che la suola è stata pensata appunto per lunghe passeggiate e sessioni di allenamento.
Molto leggera, l’interno della suola è realizzato con una particolare schiuma, ovvero la FlyteFoam, che permette di effettuare delle lunghe camminate senza alcuna difficoltà, facendo quindi in modo che l’utilizzo della stessa scarpa possa essere piacevole e privo di momenti dolorosi.

La tomaia è realizzata in rete e permette di evitare che l’acqua, così come altri elementi esterni, possano avere un impatto negativo sulla scarpa, danneggiandola: la resistenza sarà dunque una delle caratteristiche che vanno a contraddistinguere questo modello di scarpe comode per camminare.

Inoltre, l’interno della scarpa è realizzato con un materiale in grado di mantenere asciutto il piede: questo consentirà quindi di evitare che una temperatura umida o comunque il sudore possano avere un impatto negativo sui piedi, mettendo a rischio la salute degli stessi, che invece sarà totalmente tutelata da questo insieme di caratteristiche che rendono unica la calzatura.

Pro:

• scarpe per camminare comode;
• materiale resistente;
• suola interna che accoglie perfettamente i piedi;
• facile da mettere e togliere.

Contro:

• alcuni percorsi non sono adatti per queste scarpe;
• la tomaia, seppur resistente, in presenza di grosse quantità d’acqua perde il suo potere impermeabile.

  • Nike T-Lite XI, le scarpe per passeggiare ideali

Anche questo modello di scarpe comode rientra tra la categoria delle migliori in commercio e questo poiché il suo corpo, realizzato interamente in pelle, permette di evitare che un percorso possa arrecare dei danni alla stessa.
La suola interna riesce ad accogliere perfettamente i piedi di chi andrà a indossare questo modello di calzatura, mentre la suola esterna è caratterizzata da diversi tacchetti e intagli che eviteranno alle pietre, o comunque ad altri elementi presenti sul tratto che si sta percorrendo, di avere un impatto negativo sulla qualità della camminata.

Facile da indossare, grazie a dei lacci resistenti che permettono di stringere con facilità la scarpa, il modello Nike T-Lite XI è totalmente impermeabile e in grado di far fronte alla maggior parte delle proprie esigenze, garantendo dunque il massimo comfort mentre si passeggia.

Pro

• modello di scarpa comoda molto resistente;
• ideale per allenarsi ma anche per delle lunghe passeggiate;
• semplice da indossare.

Contro:

• questo modello di scarpa è maggiormente pesante rispetto alle altre;
• la pelle tende a macchiarsi con facilità a seconda del prodotto che verrà utilizzato per lavare queste calzature.

  • Skechers Flex Appeal 2.0

Infine, come scarpe comode per camminare migliori in assoluto, il modello Skechers rappresenta la scelta perfetta dato che viene caratterizzato da tutti quegli aspetti positivi che rendono le suddette calzature uniche.
In primo luogo occorre parlare della presenza di un materiale sintetico che rende le scarpe per passeggiare comode e allo stesso tempo resistenti.
La parte della suola esterna è stata disegnata in modo tale che anche un piccolo sasso non possa arrecare un danno al piede: lo spesso della suola consente infatti di evitare che spuntoni e altri elementi presenti nel manto stradale possano avere un impatto negativo sulla camminata.
La soletta interna, realizzata interamente in gomma, farà in modo che ogni passo possa essere ammortizzato, evitando quindi sensazioni di dolore o pesantezza durante le lunghe camminate.
Inoltre il materiale sintetico mantiene la temperatura interna della scarpa piacevole, evitando che il piede possa stare in un ambiente troppo caldo e quindi che il sudore possa favorire la comparsa di problematiche di vario tipo.

Pro

• modello di scarpa compatta e leggera;
• materiale sintetico che protegge completamente i piedi;
• suola spessa e in grado di prevenire danni ai piedi;
• interno della scarpa morbido e impermeabile.

Contro:

• modello di scarpa comoda meno resistente rispetto agli altri;
• lacci che tendono a subire dei danni se tirati con eccessiva forza o se bagnati ripetutamente dall’acqua;
• a lungo andare, la suola inferiore tende a subire qualche piccolo danno che rende la scarpa meno comoda da usare.

Write a Comment